CVT – Conclusa l’XI° Edizione dello SNIPE WINTER TROPHY Snipe Bay ha offerto il meglio della vela tecnica con in acqua gran parte dei campioni della Ranking List nazionale Il titolo passa all’equipaggio Piperno-Tinoco

Interessante e suggestiva la presenza di atleti Juniores: per questa categoria il premio è andato all’equipaggio Borioni-Noia, tutto CVT

 

CVT – Circolo della Vela Talamone, 6 novembre 2019 – Programmata su tre giornate, l’XI° edizione dello “Snipe Winter Trophy” si è conclusa con la premiazione di domenica 3 novembre, dopo due giornate impegnative e cinque prove in acqua.

Le previsioni meteo non promettevano niente di buono, ma Snipe Bay ha comunque concesso la possibilità che il trofeo avesse luogo e significato: il tutto anche grazie all’organizzazione che ha visto 26 persone in campo, tra Ufficiali di Regata e volontari, che si sono prodigati per accompagnare la manifestazione nel suo svolgimento, sempre in totale sicurezza anche quando le condizioni meteo-marine si sono manifestate con maggiore intensità.

Venti intorno ai 10 nodi da Est-Sud-Est nella prima giornata, sono stati seguiti da un rafforzamento fin oltre il 15 da Sud con anche delle puntate a Sud-Ovest nella seconda giornata. Proibitive invece le condizioni della terza giornata, con venti da Sud e intensità media intorno ai 25 nodi con onda formata anche oltre i tre metri.

In acqua le teste di serie della ranking lista nazionale, popolata da oltre 100 velisti: Bruni numero  uno, Fantoni numero tre, Rossi  al 4° posto e Savorani al 6°.

Il titolo è andato all’equipaggio Piperno (Planet Sail Bracciano)-Tinoco (real Club Nautico Valentia), 8°posto della ranking lista nazionale che lo hanno ricevuto dai campioni uscenti Bruni-Zampieri.

Pietro Fantoni, il Commodoro, ha voluto ricordare a tutti lo stile di una regata citando Paul Elvstrom: “You haven’t won the race if in winning the race you have lost the respect of your competitors” (Non puoi dire di aver vinto se vincendo hai perso il rispetto dei tuoi avversari), messaggio importante tanto per chi viaggia sulla parte alta delle classifiche, quanto per i numerosi Juniores presenti al trofeo e che si avvicinano al mondo della vela competitiva facendolo nel rispetto dell’avversario e delle regole.

E proprio sul fronte Juniores che si sono avute le migliori sorprese di questa 11° edizione: come ha voluto ricordare il Presidente CVT, Ammiraglio Sergio Biraghi, ben 5 sono stati gli atleti Juniores in campo; e se Lapo Savorani ne è da poco uscito, la categoria Juniores ha visto regatare: Arianna Buzzetti, atleta CVT in equipaggio col Commodoro Pietro Fantoni, secondi assoluti; Emanuele Zampieri, atleta Circolo nautico in equipaggio con Dario Bruni e terzi in classifica generale; Flavia Crocchia, atleta Tevere Remo in equipaggio con Roger Olivieri, al 7 posto; Edoardo Borioni e Francesco Noia, atleti CVT rispettivamente classe 2003 e 2005, sicuramente l’equipaggio più giovane in acqua, decimi in classifica generale e primi nella categoria. “Che una classe così tecnica come quella dello Snipe, abbia potuta richiamare un tale numero di giovani velisti, rende questa edizione decisamente interessante e ci fa ben sperare per il futuro”, ha concluso Biraghi.

Il CVT festeggia la manifestazione annoverando quindi 7 atleti in 4 imbarcazioni: oltre ai citati Buzzetti, Borioni e Noia, erano in acqua per il CVT Savorani-Baldi, quinti in classifica generale e Gangitano Luigi e Francesca, ottavi assoluti.

Maggiori info e aggiornamenti, foto e classifiche su: Guarda le Foto, Seguici su Facebook

Lascia un commento